Home > advertising, adwords, Ari Schwatz, Ask.com, google, Mountain View > Privacy: Ask batte Google

Privacy: Ask batte Google

E’ stato recentemente pubblicato da Comscore l’aggiornamento ad Ottobre 07 del Usa Search Engine Ranking. Ask.com non e’ certo al top nella classifica ma e’ invece in assoluto il primo motore di ricerca al mondo a permettere di effettuare ricerche senza lasciare tracce nei database dell’azienda. Il servizio, per ora gratuito, si chiama AskEraser.
Ari Schwartz, vide direttore del centro per la democrazia e la tecnologia, ha definito l’iniziativa di Ask.com “un passo avanti” nella protezione dei dati personali e nella trasparenza. Speriamo, ha aggiunto, che tale mossa possa rappresentare un buon esempio per i big del settore.
Purtroppo, la riservatezza dei dati non potra’ esser assoluta. Ask infatti, grazie ad un accordo tra le societa’, basa i propri annunci advertising su Google e per ottenere adwords in linea con la ricerca effettuata dall’utente, dovra’ comunque continuare a comunicare al gigante di Mountain View i risultati delle ricerche… e di queste infos, nessuno puo’ garantire la cancellazione…
…insomma: privacy si, ma fino ad un certo punto.
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: